Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

I rossoneri battono la Fiorentina, che quest’anno si è dimostrata una rivelazione, e ora si godono il primo posto in classifica. Ora il Milan può permettersi anche un pareggio nelle tre gare restanti.

I rossoneri sognano il ritorno al successo

Manca ormai poco al termine di questo campionato di Serie A TIM 2021-2022 e in testa alla classifica continua il duello tra le milanesi, con i rossoneri che sono in vantaggio di un punto e hanno gli scontri diretti a proprio favore. Il Milan da qui al termine della stagione potrà permettersi un pareggio e due vittorie e la sensazione è che questa squadra abbia dalla propria tutti i mezzi per tornare al successo a distanza di 12 anni dall’ultima volta, ovvero da quando quella squadra allenata da Massimiliano Allegri riuscì a sbaragliare la concorrenza.

https://twitter.com/missanastasiaax/status/1520782761476378624

Ora, quindi, la squadra di Stefano Pioli ha tutto nelle proprie mani e non vediamo l’ora di scoprire se riuscirà a rispettare i favori del pronostico o se, invece, si renderà protagonista di altri passaggi a vuoto come già capitato recentemente. Le tre gare che mancano i rossoneri dovranno giocarle contro Atalanta, Verona e Sassuolo: di certo impegni non proibitivi ma neanche delle passeggiate anche in considerazione del fatto che l’Inter, invece, ha un calendario molto più abbordabile.

L’Inter ha gettato alle ortiche un vantaggio importante

Mentre la sponda rossonera di Milano sorride e guarda alle restanti partite con ottimismo, in casa Inter si sprecano i rammarichi per ciò che avrebbe potuto essere e che, invece, non è stato. L’Inter in questa stagione ha dato più volte la sensazione di essere la squadra migliore del campionato, ha condotto la classifica per lunghi tratti di stagione ma alla fine ha pagato a caro prezzo delle situazioni poco fortunate che rischiano di privare Simone Inzaghi del primo scudetto in carriera.

I nerazzurri hanno sprecato tanto e hanno tanto da recriminare e la sensazione è che se alla fine non dovesse arrivare lo scudetto dovranno prendersela solo ed esclusivamente con sé stessi. In vista del futuro, si fanno sempre più insistenti le voci che vedono un clamoroso arrivo a giugno di Paulo Dybala che si svincolerà dalla Juventus e che potrebbe essere già dall’anno prossimo un nuovo giocatore dell’Inter che, così, andrebbe ad aumentare ulteriormente il proprio potenziale offensivo.

La situazione in testa alla classifica si fa sempre più intensa e non vediamo l’ora di scoprire se alla fine il Milan riuscirà a interrompere un digiuno che dura da ben 12 anni.