Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

Il campionato è fermo per gli incontri che vedranno impegnate le Nazionali in vista delle qualificazioni ai prossimi Mondiali di Qatar 2022 e i tempi sembrano ormai maturi per tirare dei primi bilanci relativi a questo inizio di Serie A 2021-2022.

Milan, Inter e Napoli: le favorite per lo scudetto

Dopo quasi un terzo di campionato, in testa alla classifica, ancora imbattute, ci sono Milan e Napoli che si sono rese protagoniste di un percorso identico. Sono 32 i punti conquistati dai rossoneri e dai partenopei in 12 partite, frutto di 10 vittorie, due pareggi e nessuna sconfitta. Per entrambe si tratta del miglior inizio della propria storia ed entrambe sono le principali indiziate per la vittoria dello scudetto. In questo inizio di stagione, tuttavia, chi ha reso al di sotto delle aspettative è l’Inter di Simone Inzaghi che dopo le partenze di Hakimi, Conte e Lukaku in estate non è ancora riuscito a trovare la quadra e continua ad alternare buone prestazioni ad altre non proprio edificanti. I nerazzurri hanno però dimostrato di avere tutte le carte in regola per lottare per il titolo fino al termine del campionato e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà a spuntarla. Il Milan e il Napoli sono per distacco le squadre più in forma di questa Serie A, ma sembra difficile immaginare che entrambe possano tenere questo ritmo forsennato per tutta la durata della competizione.

Dietro sono in cinque per un posto

Dietro a Milan, Napoli e Inter che sembrano destinate a fare un campionato a parte c’è enorme interesse nel capire quale sarà la quarta squadra che si garantirà il pass per la prossima Champions League. Al momento al quarto posto c’è l’Atalanta che si gode un punto di vantaggio sulla Lazio, due sulla Roma e quattro su Juventus e Fiorentina che sono lì a breve distanza. Mentre i giallorossi stanno attraversando un periodo di crisi che Mourinho non è ancora riuscito a gestire come ci saremmo aspettati, Sarri pare aver dato equilibrio alla sua Lazio che ora inizia a far paura a tutti. La Juventus, invece, continua a non convincere ma grazie all’ormai consueto 1-0 conquistato anche contro la Fiorentina riesce a tenere il passo delle prime della classe pur senza entusiasmare.

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini si conferma ancora una volta una delle squadre più interessanti del campionato e la sensazione è che anche quest’anno i bergamaschi daranno del filo da torcere a chiunque.

18+ Gioca Responsabilmente genziadoganemonopoli Istituto Superiore di Sanità