Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

La 13esima giornata di questa Serie A ha riservato emozioni e sorprese a non finire. Milan e Napoli escono sconfitte dai rispettivi incontri e ora temono la rimonta dell’Inter che è lì a poca distanza. Vincono anche Juventus e Roma che si rifanno sotto al gruppo di testa e dimostrano di essere ancora vive sia in ottica Champions League che in zona scudetto.

La lotta scudetto entra nel vivo

La vittoria contro il Napoli nello scontro diretto disputato in un San Siro infuocato permette all’Inter di accorciare sulla coppia di testa formata dai partenopei e dal Milan. La squadra di Simone Inzaghi ha saputo recuperare lo svantaggio subito nei primi minuti di gioco e l’ha fatto con uno spirito e un’intensità che non si vedevano da tempo. Ora i nerazzurri tornano a credere nello scudetto e nella Champions e la sensazione è che siano proprio loro i favoriti per la vittoria finale. Non sorprende quindi vedere come i maggiori siti di scommesse con bonus stiano già preparando le quote per chi si accaparrerà lo scudetto 2021/2022.

Sia il Milan che il Napoli hanno invece accusato le fatiche di questo inizio di stagione in cui entrambe le squadre hanno sempre giocato a tutta, ma la sensazione è che entrambe abbiano tutti i mezzi per giocarsi il titolo sino alla fine. Vince e convince anche la Juventus di uno straordinario Federico Chiesa che ha vestito i panni del trascinatore e ha portato i bianconeri al successo contro la Lazio di Sarri.

La Roma ritrova la vittoria ed è ancora viva

Prima di questa giornata, in casa Roma tirava una brutta aria. L’idillio tra la piazza capitolina e José Mourinho pareva essere già finito, ma il cambio di modulo del tecnico portoghese che è tornato al collaudato 3-5-2 ha permesso ai giallorossi di tornare al successo sul difficile campo del Genoa. A decidere l’incontro nel finale è stata la doppietta di Felix Afena-Gyan, giovane ganese che è il primo giocatore classe 2003 a segnare in Serie A. La Roma torna così a credere nella Champions League e la sensazione è che i giallorossi potranno togliersi delle belle soddisfazioni da qui al termine della stagione.

Continua a vincere e convincere anche l’Atalanta che in questo avvio di stagione ha vinto anche non giocando bene e che ora è tornata a esprimersi sui livelli e i ritmi cui ci aveva abituato negli ultimi tre anni.

18+ Gioca Responsabilmente genziadoganemonopoli Istituto Superiore di Sanità