Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

Sono quattro le squadre che in questo inizio di stagione hanno lasciato intendere di potersi giocare lo scudetto e al momento l’Inter è sicuramente quella che lascia intravedere i migliori margini di miglioramento. I nerazzurri sono riusciti a conquistare la vetta solitaria della classifica, ma alle loro spalle Milan, Atalanta e Napoli non hanno nessuna intenzione di arrendersi prima del dovuto. Le quote per la squadra che si aggiudicherà la vittoria dello scudetto potrebbero cambiare notevolmente nel corso del campionato. Intanto i maggiori siti di scommesse si stanno già preparando con nuovi bonus e promozioni ad hoc per gli appassionati scommettitori.

I nerazzurri vogliono bissare il successo dell’anno passato

Quando in estate erano giunte le notizie che vedevano le partenze di tre uomini chiave come Conte, Hakimi e Lukaku, tra i tifosi nerazzurri erano scoppiate le polemiche. Il direttore sportivo Marotta, però, ancora una volta è riuscito a compiere un piccolo miracolo e alla fine ha allestito una squadra che sembra ancora la più forte e completa del campionato. Simone Inzaghi pare aver trovato il bandolo della matassa e ora l’Inter torna a essere la principale indiziata per la vittoria del titolo.

Alle spalle dei lombardi continua a impressionare anche l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che ha ormai la consapevolezza di essere una delle migliore squadre d’Europa e che si presenta a ogni partita con il piglio della grande squadra. Gli orobici ora sognano concretamente lo scudetto e la sensazione è che abbiano ancora enormi margini di miglioramento.

Milan e Napoli stanno attraversando un periodo complicato

Dopo essere state imbattute per 13 giornate e aver scritto record su record, sia il Milan che il Napoli stanno attraversando un periodo poco positivo. I rossoneri hanno accusato il colpo dell’eliminazione dalla Champions subita per mano del Liverpool e contro una Udinese comunque in palla non sono riusciti ad andare oltre l’1-1.

Il Napoli, invece, condizionato dagli infortuni di Osimhen, Fabian Ruiz e Zielinski, è uscito sconfitto dalla partita interna contro l’Empoli che si conferma la più bella rivelazione di questo inizio di stagione. La sensazione è che la squadra di Spalletti abbia tutti i mezzi per portare a casa il titolo a distanza di 31 anni dall’ultima volta ma che per farlo De Laurentiis dovrà intervenire sul mercato per rinforzare una rosa che è meno profonda rispetto a quella delle dirette rivali.

L’Inter torna in solitaria in testa alla classifica e da qui in poi inizierà a mettere in atto delle prove di fuga, ma siamo sicuri che Atalanta, Napoli e Milan faranno di tutto per rovinare i piani ai nerazzurri.

18+ Gioca Responsabilmente genziadoganemonopoli Istituto Superiore di Sanità