Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

Nel giro di soli due giorni gli equilibri interni al nostro campionato di Serie A cambiano nuovamente e ora Milan e Napoli tornano a credere nel titolo.

Il Milan vince il derby e riapre il campionato

Se l’Inter avesse vinto il derby si sarebbe portata a +7 punti dal Milan con una partita ancora da recuperare e avrebbe messo una serie ipoteca sullo scudetto. Così, invece, non è stato e alla fine a vincere il derby è stato proprio il Milan di Stefano Pioli che è riuscito a portarsi a -1 dalla vetta attualmente occupata proprio dai cugini nerazzurri. Vince anche il Napoli che, non senza difficoltà, riesce a uscire vittorioso dalla trasferta di Venezia portandosi a casa la quarta vittoria consecutiva.

Dopo un periodo di flessione vissuto a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno, ora i partenopei sono tornati a macinare gioco e, in un attimo, sono arrivati anche i risultati che hanno permesso a Insigne e compagni di guadagnare terreno sull’Inter reduce da una sconfitta contro il Milan e dal pareggio contro l’Atalanta. La lotta scudetto si è quindi improvvisamente riaperta, come lo era stato in Dicembre, e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà ad avere la meglio.

La Juve torna a far paura

Dopo un inizio di stagione da incubo, torna a far paura anche la Juventus che continua la sua rincorsa a fari spenti ma che ormai si è portata lì a ridosso delle prime della classe. Nel posticipo della domenica contro l’Hellas Verona, i nuovi arrivati Vlahovic e Zakaria sono andati subito in goal per la gioia di tutti i tifosi juventini che sembrano aver finalmente trovato il sostituto di Cristiano Ronaldo. Il giovane attaccante serbo ha segnato al suo esordio e, soprattutto, ha cambiato radicalmente il volto offensivo della squadra di Max Allegri che ora fa paura a tutti e che ha già conquistato il quarto posto che vorrebbe dire Champions League ai danni dell’Atalanta. Proprio l’Atalanta continua a faticare e i bergamaschi sono usciti sconfitti dalla gara casalinga disputata contro un Cagliari capace di conquistare 10 punti nelle ultime cinque giornate.

Il campionato si prepara a entrare nel vivo e la sensazione è che quest’anno la lotta scudetto si deciderà solo nelle ultime giornate. L’Inter resta la favorita per la vittoria del secondo titolo consecutivo, ma occhio a Napoli e Milan che sono lì a breve distanza.