Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

Con meno di 10 gare da giocare, la lotta scudetto s’infiamma e dal Milan primo alla Juventus quarta tutte possono ancora credere nel titolo.

Il Milan e il Napoli vincono due partite complesse

Nell’anticipo del sabato sera, il Milan di Stefano Pioli riesce a battere la rivelazione del campionato Empoli e si porta nuovamente in testa alla classifica da sola, con un risicato vantaggio sul Napoli secondo e sull’Inter terza.

I rossoneri riescono a portarsi a casa una gara sofferta che è stata aperta fino all’ultimo minuto, ma dimostrano di aver imparato a vincere anche le partite in cui non brillano. Ora il Diavolo ha il destino nelle proprie mani, ma anche dando un’occhiata al calendario la lotta scudetto sarà viva sino all’ultima giornata anche per merito del Napoli che vince a Verona grazie a una doppietta di uno straordinario Osimhen che ormai sta assumendo le vesti dell’autentico trascinatore. Per la squadra di Spalletti questa è una vittoria fondamentale e la sensazione è che i partenopei potranno dire la loro sino al termine del campionato anche grazie al fondamentale supporto dei tanti giocatori che stanno recuperando dagli infortuni patiti negli ultimi mesi.

L’Inter balbetta, la Juventus continua a correre

Dopo la straordinaria vittoria conquistata ad Anfield contro il Liverpool che però non è bastata per passare ai quarti di Champions League, l’Inter era attesa a una difficile prova sul campo del Torino che in questo campionato si è dimostrata una squadra forte e ostica. Alla fine i nerazzurri tornano dal capoluogo piemontese con un punto conquistato nei minuti di recupero dopo aver rischiato di perdere anche in malo modo e l’impressione diffusa è che questo punto potrà risultare decisivo alla fine della stagione quando conterà tutto.

Vince anche la Juventus di Massimiliano Allegri che ormai ha ritrovato la propria identità e che riesce a vincere, non senza difficoltà, sul campo della Sampdoria grazie a una doppietta di Morata e a un goal di Kean. I bianconeri negli ultimi mesi hanno cambiato volto e hanno trovato la propria dimensione, tanto da essere la squadra che nel 2022 ha conquistato più punti di tutte in Serie A. 

Con nove gare ancora da giocare e sette punti da recuperare sul Milan primo in classifica, la Juventus crede ancora in uno scudetto che nessuno avrebbe pronosticato a novembre e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà a spuntarla nella corsa al titolo.