Link Commerciali | Si applicano T&C | 18+

Nel posticipo serale della 21esima giornata di questo campionato di Serie A 2021-2022 l’Inter riesce ad avere la meglio della Lazio con il risultato di 2-1 e si riporta in testa alla classifica dopo essere stata momentaneamente scavalcata dal Milan.

L’Inter è la squadra da battere

Dopo un avvio di stagione complicato in cui i nerazzurri avevano faticato tantissimo a tenere il passo di Milan e Napoli che avevano approcciato alla grande alla nuova stagione, a partire da fine ottobre la squadra di Simone Inzaghi ha trovato la quadra e ha iniziato ad inanellare una serie di risultati utili consecutivi impressionante che le ha permesso di rimontare sulle prime della classe e di portarsi in solitaria in testa alla classifica.

Non è stato facile per il tecnico piacentino subentrare ad Antonio Conte e non è stato semplice dare una nuova identità a una squadra che in estate aveva perso due top player come Lukaku e Hakimi. Inzaghi, però, c’è riuscito e ora l’Inter è tornata a essere la favorita indiscussa per la vittoria dello scudetto che sarebbe il secondo consecutivo e che permetterebbe ai nerazzurri di aprire un ciclo vincente destinato a durare nel corso degli anni.

Milan e Napoli non mollano la presa

Dopo aver disputato le prime 13 partite stagionali senza mai perdere un incontro, a cavallo tra novembre e dicembre sia il Milan che il Napoli hanno accusato diverse difficoltà legate principalmente ai tanti infortuni che ne hanno falcidiato le rose. Per entrambe, però, il peggio sembra essere ormai alle spalle ed entrambe sono tornate a esprimersi ai livelli di inizio campionato nonostante le rispettive rose non siano ancora al completo.

Resta da capire se la squadra di Pioli e quella di Spalletti riusciranno a tenere il passo di un Inter che continua a correre ed è ormai alla settima vittoria consecutiva, ma ciò che è certo è che sia i rossoneri che gli azzurri daranno tutto ciò che hanno in corpo sino a quando l’aritmetica non consegnerà lo scudetto nelle mani dell’Inter.

L’Atalanta e la Juventus, dal canto loro, continuano a vincere e la sensazione è che anche loro potrebbero rientrare da un momento all’altro in una lotta scudetto che quest’anno si preannuncia più interessante ed equilibrata che mai nonostante l’Inter di Simone Inzaghi dia l’impressione di essere la squadra più forte in assoluto.

18+ Gioca Responsabilmente genziadoganemonopoli Istituto Superiore di Sanità